Iter della giornata: un ospedale a misura di bambino

All’interno dell’applicazione è inserita una sezione dedicata ai video e ai cartoon per trovare il modo migliore di comunicare con i bambini, per spiegare loro cosa succede all’interno dell’ospedale e ridurre di conseguenza la preoccupazione di non sapere cosa li aspetta.

Tramite la realizzazione del fumetto (visualizzabile da tablet) che introduce l’esperienza ospedaliera si è pensato di spiegare in modo comprensibile al bambino cosa lo attende.

Inizia quindi con un bambino che accompagna il paziente introducendolo al mondo ospedaliero, e che lo rassicura sul fatto che non dovrà fare nessuna puntura. Viene spiegato al bambino che probabilmente dovrà aspettare per un bel po’, ma non dovrà preoccuparsi. Potrà infatti riposare, mangiare, giocare. In questo modo si cerca di comunicare al bambino che non dovrà stare in ansia per tutto il tempo di attesa della visita, perché anche tutti gli altri bambini staranno aspettando proprio come lui.

Si rassicura poi il bambino sul fatto che nessuno si dimenticherà di lui, nonostante debba aspettare. Verrà infatti chiamato con il proprio numero dal microfono, e riceverà un avviso proprio sul suo tablet.

A questo punto si spiegano al bambino le varie figure che incontrerà nella sua permanenza in ospedale, in modo tale da metterlo a proprio agio e cercare di rendere la comunicazione con il personale il più semplice possibile.

Infine vengono presentati i giochi che il bambino dovrà fare insieme ai dottori, per prepararlo a cosa lo aspetterà ma anche per fargli capire che avrà modo di divertirsi all’interno dell’ospedale.